Vai…

Il canto d’uccellini

e’ una festa di meraviglia

e…ascolto nel silenzio

il loro cinguettio felice.

Il mare di lontano ondeggia

morbido come dondolio

e potrei persino addormentarmi

guardando il muovere

di…ninna nanna.

Da me fuoriesce armonia

come un cantico

come un soffio

come un perdersi.

Me perdo cosi’…tra le nuvole

che corrono e corrono

ed io insieme a loro

vado di qua e di la’

senza corpo ingombrante

io…oso andare

nella fantasia o realta’

ma che importa definire

ma che dire se non…ancora

percorro cio’ che e’ qui

dentro me ed e’ bellissimo

raggiungere l’osare

raggiungere il sogno

che e’ aperto dentro me

spalancoso d’anima

che ha trovato il posto giusto

per dire a se’…vai.

 

  (279)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag