Come un bottone…

L’argentità d’uno specchio

dove brillano movenze eterne

accompagna la mente

che vuole spegnersi

di quella riflessione d’arguzia

che snocciola frutti

esplosi in succo nettare

nel gusto d’andare altrove

come un riposo di pensieri

che vogliono spegnere

come…un bottone

che rende luce o buio

che ti fa vedere o annera

i contorni che t’appartengono.

Se bastasse un semplice bottone

per dare lustro alla saggezza

per dare vita alla morte

per dare sapienza al non sapere

sarei felice di sentire

…l’umanità

scevra di conoscenza

in quel meno d’oggetto

che esplode a riflettere

nello specchio interiore

tutte le mancanze evidenti

in questo specchio mio stamane.

Stamane è brilloso

d’una amarezza pesante

nella certezza d’esser io

il riflesso di pensieri socratici

d’un conosci prima te e poi…

  (379)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag