Ragazzine…

Ragazzine dei tempi d’ora

distratte dal mal comune

cosi’ avvicinato alla superficialita’

nell’acqua ritrovano spontaneita’

diventando pura essenza

di quell’essere umano vero.

Ragazzine dei tempi d’ora

nella trasparenza della superficie

…giocano in felicita’

mentre lo zio sazia pescetti

con il pane raffermo lanciato

nel giubilo d’un istante

che promette il giorno in gaiezza.

Ragazzine dei tempi d’ora

parlano in un dialetto antico

senza conoscerne l’origine

che ha dato natali illustri

di tante menti napoletane

di cui la storia e’ intrisa.

La loro sorpresa e’

…come faccio a scrivere

senza aver prima pensato

…a cio’ che voglio fermare

ed ho tentato stamattina

di spiegare cos’e’ un’emozione

…dipingere con le parole

un foglio bianco da onorare

fermando con la scrittura

…il dettato dell’anima

e…per loro…e’ difficile la comprensione.

 

 

  (290)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag