Si specchia…

Il sole ancor alto

si specchia nel mare

creando cristallita’ d’oro

che acceca i ciechi dell’anima

cosi’ ancor restii a godere

del bello che e’ divino

quando guardare diventa

svelare la propria vera identita’

…mentre…il sole cosi’ specchio

rimanda l’immagine del sempre

…mentre…l’eternita’ sfiora

quelle possibili occasioni

che si creano nell’attimo stesso

che…un raggio cosi’ lucente

sfiora qualsiasi oscurita’ latente

mentre…vivere diventa quel giocare

si’…proprio come su un palco

recita frequente di ruoli imparati

cosi’ qualifica d’identita’ vuota

dentro il poliedrico girare delle parti.

Il sole ancor alto

individua i fili non piu’ trasparenti

di quell’assurdo continuo perpetuo

che pare di colpo rattristarsi

e nascondersi tra nuvole protettive

che sorreggono l’amarezza provata

per tanta diffusa arresa dell’umano

che gioca e poi…gioca e poi…gioca

senza mai lasciare alla propria nudita’

la visione del cio’ che e’ per davvero…

  (277)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag