E’ inizio…

Cicala d’amore squartato

sembra quel gusto d’ascolto

che t’avvicina al mistero

d’un piccolo che diventa grande

d’un equilibrio della natura

che ritma la vita.

Galli che nel verso parlano

d’essere padroni dell’attimo

mentre si rincorrono richiami

tra loro sapienti di sconosciuto

perche’ non capiamo l’essenza

di quel perpetuo che ama

mentre il giorno pure e’ amore

quando ne senti l’alone.

E’ trasparenza quel mistero

di sentire l’oltrepassare l’oltre

quando e’ sorpresa d’anima

che pare voglia espressione

insieme ai galli ed alle cicale

nel gorgheggio d’uccellini desti

che sorvolano nell’essenza

di quell’incondizionato afferrato

perche’ t’ami se odi il canto

perche’ t’ami se osi esser presente.

Si spengono ormai le luci gialle

della strada che comincia a vivere

perche’ tutto e’ sempre iniziare

anche quando non sembra cosi’.

E’ inizio ogni giorno

ed io voglio esserci.

  (191)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag