Francesco…

Progettualita’ come lavoro

ma poi…come affrontare

…la non progettualita’ della vita

parlando d’un oltre sconosciuto

che certo non puo’ essere circoscritto

in un calcolo fatto di mente

dove l’anima langue

ricercando quell’oltre individuabile

nel per caso degli incontri

quando si cerca d’oltrepassare

quei limiti frapposti e variegati

che mai scoprono la reale visione

della meravigliosa curiosita’

che scaturisce proprio dal dettaglio

quello sfumato ed afferrato

per non sentirsi prigionieri

per non affogare la propria illimitatezza.

Questo siamo…illimitati

mentre spunta or ora l’arcobaleno

nei suoi colori dei chakra e karmici

che vogliono aprire cio’ che e’ chiuso.

Forse e’ per te…caro ragazzo

il colore che compare per incanto

senza esser stato progettato

ma dipinto nel cielo delle possibilita’

…quelle che dovrai scoprire

…quelle che dovrai rubare

dal luogo…dal tempo…da te

seguendo la scia della tua anima

mai cosi’ aperta al cielo…

 

  (223)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag