A propria immagine…

Sempre sono nella genetorialita’

…l’infamia che prosegue

per creare a propria immagine

quei valori del rispetto

che non vengono resi regalita’.

Se…il grande non si rispetta

abitua il giovane fin dalla fanciullezza

ad esser ancor piu’ incivile

perche’ cosi’ sono abituati dalla culla.

Cosi’ vale per qualsiasi posizione

…nei sentimenti

…nei valori disconosciuti

…nei passaggi mancanti d’esempio

pareggiano i propri figli

come copia conforme ad un’originale

che deficita proprio di sostanza.

Il bambino…il giovane

nella crescita senza coerenza

s’abitua ad esser superficiale

perche’ non ha altro esempio

che una scuola di vita carente assai

d’una diversita’ d’approccio falsata

da una societa’ che si struttura

nell’incivilta’…nella prepotenza

nella diseducazione…nella mancanza

di dialogo pieno di risposte carenti

appoggiate sul nulla d’un ruolo preso

che viene a creare disequilibrio.

Ecco poi le fughe…alcool…droghe…sesso precoce

quasi a voler di piu’ la destabilizzazione

in una societa’ futura che soffre assai…

 

  (214)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag