Le due isole…

S’erge l’isola di corpo

come se…dalla terra

s’alzasse nella forma

…la vita di realta’

da toccare e plasmare

cosi’ individuata e fermata

come se…fosse forma

creata per l’illusione

nell’istante che presenzia

l’individuazione devastata

tra cio’ che e’ e…cio’ che non e’

perche’ esiste e cio’ non da’ dubbio

perche’ esisti ed anche cio’ e’ vero

se frapponi la perdita d’individualita’

che come l’isola t’ubica

si’…nello spazio e nel luogo e nel tempo

forma a cui t’aggrappi

come fossi naufrago di te stesso

aneloso d’anima vagante

che galleggia nell’Universo tutto

mentre solidifichi quella tua forma

nell’attesa di perderla del tutto

liberato da posizioni solite

che ti fermano coercitivamente

nella palla esistenziale

aggrappato ancora sul tuo bisogno

condivisibile dentro un pathos

mentre l’isola di te stesso

vive di presente istante

cosi’ vicino che tocchi le due isole!

  (303)

2 thoughts on “Le due isole…

  1. I loved as much as you will receive carried out right here.
    The sketch is tasteful, your authored subject matter stylish.
    nonetheless, you command get bought an impatience over that you wish be delivering the following.
    unwell unquestionably come more formerly again as
    exactly the same nearly a lot often inside case you shield this hike.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag