Gli “insaziabili”…

Il danaro…tanto danaro

e poi…tanta fatica

per produrlo…per conteggiarlo

per investirlo…per misurarsi

per sgominare…per prevalere

per ignorare…per accumulare

per la paura…per il suo prezzo

per l’ingordigia…per sentir potenza.

Il danaro…tanto danaro

e poi…non sapere che farne

per non avere piu’ tempo per se’

per non sentirsi amati ma paragonati

per non avere che sudditi

per non capire quando fermarsi

per non pensare che lo lascerai

per non sprecare mai di te nulla

per non sopportare l’idea del meno.

Il danaro…tanto danaro

costruito con sagacia ed impegno

barattando te stesso e l’altro patrimonio

quello che ha significato davvero

mentre ti vesti l’anima di poverta’

mentre devi far conto con quanto disperso

mentre arreso al potere sei ugualmente nulla

e…arrivato all’apice del conto personale

ti ritrovi solo con quel danaro costato

si’…ha un prezzo molto esoso

si’…ha fatto di te un uccisore d’anime

la tua e tutto cio’ che ti gira attorno

e…puoi solo contarlo…quel danaro…tanto danaro…

 

  (183)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag