Marzo pazzo…

E’ quasi sera

…d’un giorno freddo

di marzo pazzo

che…ci regala

…costanza di pioggia

…tenacia di vento

in un freddo ghiaccioso

d’una natura stecchita.

Non osa l’ombra del sole

scaldarci un pochino

…del ricordo magari

d’un raggio amicoso

che porta al sorriso

nel risveglio totale

di tutto il fragore

messo dentro onde rabbiose

che muovono la massa

…anelante di quiete.

Orsù…sarebbe ben ora

…vento di passione

d’andare un pò a riposare

dopo tanta fatica fatta

…deliziaci un pò anche tu

andando a dormire

…lasciando

questo pezzo di mondo

alla goduria della primavera.

Orsù…è proprio desiderio

posare cappotti…sciarpe e cappelli

e…cacciare da armadi

…i colori dei fiori sboccianti

…i colori dei prati da provare

scivolando a capriola

come palline…felici ed urlanti. (315)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag