Nel mare…

La baia silente

battuta da vento

innalza le onde

che furenti s’abbattono

con lo schiocco impetuoso

ancor senza colore

in quel grigio d’argento

tra stridii di vocii

di gabbiani gia’ svegli

di gabbiani gia’ pronti

ad esplorar il cielo.

Barche ondeggiano

che paion giocattoli

mossi da mani invisibili

d’anime bimbe che sorridono.

Sussurrano canti melodia

nel gioco che han preso in pieno

mentre il vento d’ora

trasporta gli odori del mare.

Cavalcano l’onde birichine

con la forza intrisa nell’acqua

quasi vicina alla rabbia

d’anime che non trovano pace

cercando il perdono ed il perdonarsi

cercando il modo d’esser presenza

nel fragore che incute rispetto.

La pace e’ solo d’attimo

nel continuo rabbioso percorso

di chi ancora deve imparare l’amore…

 

 

  (233)

One thought on “Nel mare…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag