All’imbrunire…

All’imbrunire che chiude

…una giornata già passata

c’è lo sciogliersi del silenzio

come quel muto della natura

fosse un’ulteriore aggiunta

…al vissuto già.

Gli uccelletti cinguettano

come l’ultimo canto

…nella sera vicina

ad un sole che sparisce

…al di là dell’orizzonte

in quella lontananza

in quel rossastro stratificato

che tinge l’intorno

d’un motivo spettacolo

oltre il noi personale

…che è dimenticato

nell’attimo di gusto

d’un giorno ormai eclissato.

La scia rossastra

…nello specchio di mare

rende favoloso il colore

da guardarlo di meraviglia

mentre l’ascolto di me

è un per me incomprensibile

quasi da portare nel cuore

come una simbiosi regale

d’un tramonto speciale

alle soglie d’uno sguardo

che s’infila nel profondo di me… (247)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag