Laggiù…

La nave…laggiù

sulla linea dell’orizzonte

…dritta prosegue

quasi veloce nel passo

afferra l’altra linea

…d’altro orizzonte.

Intorno a lei

distesa d’acqua immensa

come fosse anch’essa

incorporata

…dentro l’acqua

insieme tutt’uno.

E’ in compagnia di se stessa

unico disturbo

d’un essenza così grande

raggiunge una meta

…conosciuta meta

e…arriverà in un porto

felice di fermarsi

protetta dalle cose comuni.

Dondola ora

…buttata qua e là

da onde canzone

qui…su una spiaggia

ne ascolto il fragore

e…afferro l’afflato

portandolo dentro

come un dolce regalo

di pace e…d’immenso… (219)

One thought on “Laggiù…

  1. Pingback: xx

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag