Domani…

Da un certo verso

quando scroscia pioggia

ascolto di più…ancor più

quella dolcezza interiore

che sembra inadeguata

dentro la tristezza d’acqua.

Vien giù costante e densa

come una cantilena

…è netta di pienezza

a significare solezza

perchè sono io sintonizzata

in quell’ombrato di me

che fa fatica ad emergere

nelle risposte che vorrei.

Penso e ripenso

a quel che non riesco proprio

…a capire

specie quando la logica

perde direzione incartandosi

come un foglio…a palla

…e vorrei scaraventare

il malloppo del non comprendere

dentro tutta quest’acqua

che alla fine…decido lesta

…non pensare

…non capire

tanto…non cambia niente.

L’irrisolto rimane tale

ed io ci perdo solo testa ed energia

e…decido per riposarmi.

Domani…ci penserò domani…

  (284)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag