Pianto di gioia..


Si espande l’infinitezza

creando un’aureola di

…bellezza

quella che è oltre me

quella che apre il pianto

nella gioia d’un attimo

prendendo dentro

..la maestosità d’una gioia.

Piangere di delizia e felicità

innanzi all’infinito

sentendolo percorrere fitto

come una stretta forte

che stringe e..toglie fiato.

E’ lo specchio di me

nei mille modi d’espressione

attraversando..così

..l’anima e..il corpo

e piangere perchè ..è troppo

mentre..mi perdo nel sentire

e forse m’aggrappo all’emozione

per svuotare di me..il troppo

che..non contengo

che..non posso carpire

per quella dimensione umana

che frena l’espansione

che..toglie qualità

ad un oltre..che è oltre.

Potrei anche morire ora

forse per dimenticare

la stretta dell’infinito

che rende..la gioia del pianto.

  (281)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag