Essere isola…

Come..davanti a tutto ciò

non rimanere incantata.

Sei tu..davanti all’immenso

ed anche se sei piccola

..diventi meraviglia

per quel che vibra.

Le onde infrangono sulla scogliera

bianche di spuma

mosse dalla furia del vento

con una passione furiosa

nell’immagine

..di corpi avvinti nella tempesta.

Il rumore dello sbattere

assume ritmo incessante

mentre..l’odore del mare

apre quel respiro affannoso

in quell’andare e venire

..fragore e vortice.

E’ la natura che regala

nel suo movimento

la libertà..come perdersi

e..non trovare la spuma.

Essere isola …

lambita dal fragore

abbracciata dal blu

mentre…

il grido dell’umano

sovrasta il fragore

…si perde nell’immenso

e sei nulla più

che..inghiottita dal fragore

sei sparita nel mare… (255)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag