Fermarsi…


Consapevole di carezza

…attraverso l’infinito

porgo a me stessa…pace.

E’ una profonda emozione

viaggiare nel nulla

…perdersi paga

senza alcuna voglia

…d’avere sembianza

nel verosimile incanto

che raccolgo e porgo

…ai distratti di sè

…ai cuori blindati

…alle città che…fuggono

…alle umanità che girano

e…girano e…girano

senza trovare la pace.

Fermate il mondo

accarezzatelo con lo sguardo

nei gesti d’ogni normalità

con lo sguardo dentro

cercando la preziosità

ch’ognuno ha dentro di sè

regalandosi…la pace

…solo in uno sguardo

…solo in un accorgersi

quanto siamo unici

irripetibili ognuno

per sè e…per gli altri.

Noi uomini stanchi

invasi dal buio dell’anima…

  (320)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag