I mozziconi…

I rastrelli mossi

da braccia laboriose

sono lì a pulire

l’invasione di alghe

deposito d’un mare mosso

intrise in una bordatura

come fosse un ricamo

…di sigarette spente

diventate morte.

A mille sono lì

deposito d’incuria umana

nella traccia evidente

d’un inciviltà latente.

Sono ricamo con le alghe

insieme ai sassi come regalo

per la vista che ne soffre

e per il non sapere la difficoltà

del dissolversi d’una cicca.

Forse ci vorranno trent’anni

…io non ci sarò più

ma la cicca d’oggi sarà ancora

…patrimonio dell’umanità

come un monumento stagliato

che ammiri perchè è grandioso

non perchè è eredità.

Ecco i mozziconi mille

uniti a protestare vivi

volendo piangere anch’essi

per essere così presenti

…senza volerlo

fantasmi veri

d’un agire stolto e poco rispettoso. (171)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag