Il decorso…

Aspettare che la pizza

nel suo lievitare cresca

in quella sofficità odorosa

d’una naturale combinazione

nel lasciare stare…a volte

…le cose come sono

aspettando il tempo del lievito

che…natura vuole…cresca.

Se io vado a toccarlo…l’impasto

nel suo corso natura

…ecco il disastro

non regge l’aria

non regge il dislivello di calore

non regge il disturbarlo.

E’ tanto più raddoppiato di volume

nel rispetto dei suoi tempi.

Così è per le persone

in quei rapporti un pò strani

che possono essere sorprese nascoste

se…come l’impasto

si rispettano i tempi di crescita

si rispettano anche le fughe

si rispettano solo le anime.

Stranezza è aver tanto da dare

in quell’inesauribile stima

che si dovrebbe…per dirsi grandi

…grandi di amore

…grandi di capire

quanto il tempo è alleato

avvicina se si ha pazienza…

  (365)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag