A Paolo,l’amico virtuale.


Illuminato sconosciuto

devo ringraziarti assai

per aver raccolto

i pensieri sparsi

come manciate di colore

nella grigezza della corsa che…

freneticamente prende le persone

rendendole assenti all’attimo.

Ecco il colore che tenta

di dare voce all’emozione

attraverso semplici parole.

Ti dico grazie per aver compreso

il mio colore e calore arrampicato

che ha solo il compito

d’illuminare l’anima.

Grazie per aver visualizzato

il tentativo mio in una carezza

che hai porto comunque

attraverso il non visibile

rendendo gioia a me

nella speranza che ancora leggerai di me

restandomi vicino in questa impresa

in un inizio coraggioso assai

che vuole solo dare e dare magia…

Grazie ancora.

 

Pubblicata il 19 aprile 2008 con un vasto visitato,più credo, per la curiosità,di sapere chi era questo Paolo che continuava a seguirmi ed a fare vari complimenti che mi hanno creato gioia in una sensibilità oltremodo grande .Ecco io non conosco Paolo anche se qualche volta ci siamo augurati il buon anno,nei contatti e-mail che significano un pensiero gentile e cordiale .

Direi che mancano le tue analisi profonde dei miei scritti tanto da far rimanere a bocca aperta si suol dire, chi le ha lette come me. Paolo se ci sei batti un colpo, mi faresti un grande onore e piacere, non perchè dici cose belle ma perchè, riesci ad esprimere forse dentro le parole il senso delle parole stesse. Sarà, deformazione professionale ma non credo. Grazie ancora per tutto ciò che sei, anche se ,rimarrai l’amico virtuale e ciò,a dimostrare che a volte, non basta solo conoscersi visivamente per dire che sei in sintonia intelletiva con un altra persona.

Questo grazie ad un amico virtuale !

  (631)

One thought on “A Paolo,l’amico virtuale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag