Napoli.


Napoli…città mia

perchè ti hanno così avvilita

in questa sporcizia devastante

che…avvolge come nuvola funesta

…le genti che…frettolose

nemmeno più s’accorgono

del degrado circostante.

Alzo gli occhi verso il cielo

e…cime di palazzi antichi

simbolo di gremito popolo

quando eri…la città simbolo

d’una ricchezza perduta

nascosta nelle pieghe d’ognuno

perchè ogni singolo napoletano

mai ha perso e…mai perderà

quel suo modo unico al mondo

…di affrontare la vita

con la fierezza che ci distingue

dai popoli servi d’altro.

Napoli così…con quel cuore

che pulsa

…nel traffico atroce

che pulsa

…nelle teste d’intelligenza viva

che sopravvive

…ad ogni frustata

che vive

…con la caparbietà

che…apparentemente sembra

…superficie

ma…dentro sì c’è

…orgoglio e fierezza

nel sapere risorgere più viva sempre

senza piegare lo sguardo mai

sempre portarlo comunque nel cuore

come un marchio che…

non può morire.

  (245)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag