L’inutilità di chiedersi…

L’inutilità di chiedersi

il motivo d’un atteggiamento

sembra sconfiggere

…la razionalità

che tante volte vorrebbe

nel suo scandagliar anima

…capire il senso

rimanendone sconfitti

piegati ai perchè…incompresi

che…muovono le cose

nel loro moto sconosciuto.

In ogni atteggiamento umano

tante volte s’innalzano

…le concezioni a pelle

sullo scalino della verità

perchè su quell’istinto primordiale

…ci poggi l’aspettativa

…ci poggi la speranza

…ci poggi l’anima

e poi…nel riscontro effettivo

…sei perdente tu

nella valutazione che hai dato

…mistica…di guardare

…mistica…nell’incantesimo

di avere quello sguardo tuo

…penetroso di sentimento

che vedi calpestato e…ingiuriato

proprio in virtù del tuo sguardo.

Le persone sono solo distratte

…riempite di paure

nel voler esser vive ma latitanti

dentro ognuno il proprio

fatto…d’un mondo diverso

fatto…di misure diverse

e…devi accettare quel diverso

…che crea la barriera

nella divisione di prospettive

…in quel giorno per giorno

dove t’accorgi del baratro

e…tu che hai lo sguardo

devi accettartelo a forza

devi anche capire ciò che

…non t’appartiene

quel mondo d’ipocrito denso

dove i rapporti non sono

…soddisfazione

dove i legami sono

…apparenza

dove la paura d’esser soli

…che mai si capisce in fondo

ecco…ti tiene legato comunque

…anche a capire i limiti altrui

come fossero i tuoi…tra l’altro

quando…l’inutile chiedersi

non serve che a poco o niente

perchè prevale comunque

…la condivisione d’anima

che scegli ogni volta a regnare

che accetti ogni volta fuggitiva

…da mente

che ti lascia inerme e sconfitta

raccolta dentro un’inutile

che è talmente voragine succhiante

…dove peni soltanto

perchè ami comunque quella tua

…sacralità

che non fa nulla se è così

…l’inutilità di chiedersi. (282)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag