Entrarci dentro…

Guardare la trasparenza

…entrarci dentro

e… assaggiarla di peso

e… viverla d’intenso

e… capirla quasi di soppiatto

come se fossi tu stesso

a disagio con lei

quella che non vedi

ma senti circondarti.

Puoi liberamente vagare

accerchiato da essa

e…vagare nell’altrove

che solo e solo tu capti

ed attraverso una superiore consistenza

vedi la realtà mistificatrice

falsata da strati su strati

nella pochezza che fa vivere

nella falsità che scopri

in quel nascosto invisibile

che improvviso è lì…lo vedi.

Cerchi la via di fuga

nel tuo di nascosto

ma implacabile quella trasparenza

ti mette davanti i perchè

svelati e svelanti di limiti

quelli costruiti di comodità

quelli respirati da sempre

nel pieno di te vivezza

assaggi il gusto della libertà

nella compiacenza d’esser nulla… (244)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag