La “palla”…

Chiusi nella propria “palla”

come fossero…ognuna

la sacralità da seguire

senza capire che quella “palla”

è solo qualcosa che protegge

come se fosse scudo protettivo

che ti fa sentire padrone

senza peraltro esserlo

del tuo micro cosmo inventato

da cui ti ergi pure giudice

da cui ti ti senti supportato

quasi avvinto di “palla”

che ti racconti di bugia

per poter esser forte d’essere

senza capire che la “palla”

improvvisamente “si schiatta”

e ti rimane “la pellecchia”.

Due sono le possibilità

nella reazione dell’accadere

piangi o ridi…chissà .

Tra le mani…la “palla” esplosa

e sai finalmente quanto è

…quella sacralità

l’astronomico mentire perpetuato

che era solo gonfiore di aria

quindi proprio aria e basta.

E come…residuati di “pellecchie”

bisogna ridere e basta

per quanto appartiene al gioco

e qui è solo frittata d’aria?

  (296)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag