Il giorno canta amore…

Il giorno canta amore

nel cinguettio d’anima

che dopo baratro oscuro

sembra voler rinascere

alla bellezza primordiale

d’un primo momento

…densità di pace

senza dilanio e singulto.

Salva da odio

salva da strappo d’ali

innalzo il mio grazie

all’anima in festa

anche se piegata alla fuga

perchè devi scappare

se vuoi vivere di te

se vuoi vivere Gianda

devi fuggire dall’odio

devi capire che non perdi

ma vinci la vita se vai.

Poggiati ancora a te

e trova la forza di volo

nei lidi del tuo mondo

così bello e saggio e pieno

così tuo e limpido e chiaro.

Non è il tuo compito

di credere che l’impossibile si pieghi

di volere che trionfi il tuo mondo.

Prendi la valigia col tuo cuore

e allontanati perdonando

nell’ultimo sguardo d’amore… (289)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag