Il ritmo…

Lo sciacquio ritmo

riporta l’equilibrio

come se desse senso

al pensiero vivificato

che unisce proprio il senso

di te che orbiti negandoti.

Ti neghi l’antico

quello che appartiene

all’anima che capisce

…carpendo dal ritmo

la propria pace individuale

come fosse il ritmo uguale

elevazione d’ascolto

al giusto colmo d’interiorità

che ti conduce proprio lì

…nell’infinito tuo.

La secolarità del moto

riapre odori dimenticati

nel gusto di riappropriarsene

quasi il vivere

te l’avesse rubato

nell’ingiustizia d’esser programma

di ciò che in realtà non è tuo.

E’ il programma della specie

che sembra nel gioco d’essere

oppure similmente non essere

ecco ne rubi la scheda

frantumata nel ritmo

che riprende di te il suo senso

libero di sgombro sei… (282)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag