Sabbia…

Se consideriamo verità

la misura ovvia di senso

nel focalizzare il valore

che ognuno dà a se stesso

rimane tra le dita

…sabbia scivolosa

per quei pochi di saggezza

che non s’arrendono a lamentela

allorquando la crudele verità

…d’una infinita solitudine

è certo che fa male dentro.

Pesare quel realoso evidente

che tutto è infinito

per cui…nella misura d’ampiezza

neanche misurabile

come ogni parte individuata

c’è solo l’immenso di esser solo.

Ne prendi visione credo

nell’attimo di passaggio

…quello ultimo

nel quale forse afferri il senso

di quanto hai rubato illusioni

di quanto pensavi erroneamente

d’esser utile ed indispensabile

mentre sai…recependolo d’amaro

quanto è stata la quantità

disamore…solo disamore

non di te stesso rispetto agli altri

ma di te stesso rispetto al tuo percorso

accorgendoti troppo tardi…

  (385)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag