A Fabrizio…

Lo sciogliersi di sole

di giorni interi riscaldosi

d’un colore direi omogeneo

nella distrazione assurda

di porger invece interiormente

quell’abbronzatura intensa

che arriva a sciogliere dolcezza

anche a chi è distrattamente preso

da lavorio così intessuto

propeso alla crescita interiore

cos? importante per sentire amore

quello che nascosto è lì

a cercar d’esprimersi comunque.

La cristallina acqua

afferra anch’essa trasparenza

in quel dialogo fitto e muto

che nasce da simbiosi altra

forse attraverso una lei reale

che è lì a crogiolarsi al sole

mentre il prendere di fame

quell’amore così strano di profumo

è attendere ciò che si conquista

ogni volta d’uno sguardo affondo.

L’origine lontana è lì

dimenticata nelle incombenze

quando lavorare è routine d’affari

nel condensato d’una mente

che crea immagini per gli altri

nella fedeltà all’onestà

d’esser anche lì leale di principii… (251)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag