Passano…

Gabbiani passano veloci

quasi nell’ultimo sorvolo

gridando di presenza

quasi fossero richiamo

a guardarli così alati.

Rincorrono le onde

che sembrano vive di vita

nell’inizio d’una giornata

preludio d’altro d’arrivare.

L’orizzonte nitido di luce

sembra nella stasi

dell’attimo d’ora

chiamare me…china

a scrivere di lui così bellezza

mentre il volo libero

aumenta di numero

che sembrano tra loro

così uniti di futuro

nella giornata riempitiva

che comunque s’avvicina.

E’ pace assai in me

come ritrovando me

avessi trovato l’immenso

in quella sincera compagnia

che il creato è sicuro

e direi che è proprio

…un attimo bellissimo

che mi regalo di emozioni

mentre sorrido al sole

che birichino è lì…

  (354)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag