L’abitudine…

Ciò che uccide il mondo

in quel suicidio globale

…è l’abitudine

come fosse il medicamento

che non ti dà vita

ma morte lenta

in quel non vedere…si è ciechi

in quel non sentire…si è sordi

in quel non parlare mai

con l’elemento principale

di quella famosa partita

che è la singola vita.

Gli handicapp li vai a giostrare

affini di più quel che

….apparentemente …non si ha

ma chi non cammina

…vola e danza

ma chi non vede

…vede di più anche l’ombra

ma chi non sente

…è ascoltatore anche degli ultrasuoni

prendendo le vibrazioni

del vento…del colore…della voce

del movimento…del tono…dell’anima.

Arcuisce affinando l’invisibile

rendendo palpabile e vero

…adombra dentro sè

la qualità in potenza…in addizione

da una sottrazione…somma

per quella logica invidiata

che non è compresa e accettata

come il pazzo che dice una verità

e nella sua più grande varietà

dice qualcosa che non si capisce

perchè siamo intrisi ed affogati

… nell’abitudine

che ci fa considerare logico

ciò che non lo è non capendo nulla.

E’ non capire la rabbia

è non capire il senso del rosso o del blu

e cosa c’è dietro il vedere o toccare

e cosa c’è dentro il sognarlo o accarezzarlo

un semplice colore

un solo misero effetto

che se lo allarghi al tutto

fa capire il limite che ci porgiamo

nascosti dietro l’abitudine

di…non chiedersi mai

di…non desiderare mai

di…non osare e dire e fare…mai.

La paura di sconfinare nella conoscenza

è la lanterna spenta sul mondo

è il buio delle teste…dei corpi…delle anime.

Per abitudine non si vive

per abitudine è preferibile quell’opacità

diventando le ombre zampettanti

d’un uomo che muore ogni attimo

con coscienza…con determinazione

con un odio verso la vita interiore

che rende solo tuttalpiù doni.

Vige solo la legge del più cretino di tutti

quello di successo…quello che ti ha svenduto

riuscendoci alquanto bene…direi

rende l’abitudine norma in un occidente

che non ha mai voluto credere

… alla vera forza

l’anima che non è abitudine.

  (395)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag