Dell’amore…

La tenerezza dell’amore

è la più bella dimestichezza

che l’anima ascolta

in quel colto di gestualità

che riempie il silenzio

di note amplificate

che toccano l’interiorità.

La tumultuosità dell’amore

è ascoltare il corpo

pronto a prorompere di gioia

nella repressione reiterata

quando non esprime la potenza

in quell’afferrare la presa d’amore

che stringe oltre il corpo

il cuore che è purezza

mai come lo sguardo che acceca

per l’intensità così immensa.

La parola dell’amore

è l’espressività altra

che è quella dolcezza infinita

allorchè si è immedesimati

nel riempimento delle voragini

quelle dello strappo di sempre

quando hai chiesto amore

ed invece ti è arrivata diversità

quella che solo anima individua

e riesci ad ascoltarla pienamente

per quanto è ancora dolore

perchè sei umano incapace d’amare

perchè sei umano destinato a naufragar… (296)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag