La calma del mare…

Il movente che prepara

l’abisso d’esser grande

in quella naturale accadenza

che prepara amorevolmente

…il risucchio d’onde

che salvabili di moto

sembrano presagire l’incanto

d’un moto diverso che arriva

a travolgere con impeto

quella pace del giorno prima

così distesa nell’animo

che guarda e tace

quell’amarlo comunque

nell’esser similmente apertura

nel profumo intenso d’anima

che afferra d’ali maestose

accompagnanti nella tempesta

lo sconosciuto abbandono

a quell’arresa istintiva

che coglie il meglio dell’essere

mare impetuoso o umano in fuga.

Scappare sembra obiettività

in quel farsi male nell’anima

inseguendo con pena l’irrisolto

nel dramma di chi è solo

invaso da paura nel gioco.

Gioco al rialzo

dove vinci o perdi amore

per te…per il mondo…per chi tace

per tutti che aspettano

la calma del mare dolcezza… (331)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag