La densità…

Quanta densità a volte

viene scartata perchè tanta

che scappi dall’ascolto

quasi non t’appartenesse

quel languore interiore

che è lì non nell’immaginario

ma stretta a te…quella densità

che è felicità sicuramente.

Quanta densità tanta

è quel non detto a te stesso

perchè non osi ardire

che sei capace d’ascoltarla

quell’anima tua bella

che ti porge nel silente

la densità fugace d’attimo

che ti sfiora trasparente

e che tu ne capisci l’intensità

nella stretta interiore

che è lì solo per te.

Quanta densità è ora

quando l’assaggi corposamente

e sai la vivezza perchè vibra

e sai la lucentezza perchè cristallità

e sai la potenza che sembra lì

pronta a gonfiare d’orgoglio

perchè la trasparenza si rende

da sè…così per l’incantoso essere

la sacralità spruzzo d’inconsueto

nella meravigliosa strada

di quel cuore così melodia…

  (342)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag