E’ giorno…

Nè giorno…nè notte

è questo, chiarore camminante

che s’adegua a crescere

progressivamente per diventare

nel caso d’ora…giorno.

Un lembo spicchio

di luna così accesa

è contorno anch’essa

di crescita nelle dimensioni

nel tempo che s’adeguerà

a farla diventare piena.

Vetri opachi di condensa

sembrano piangersi

come residui di dolore

che scompare anch’esso

nei ricordi dell’umano

nel tempo delle speranze

quando si rischiara il suo pieno

per lasciar dopo tanto vuoto

…il pieno della vita

che sempre s’evolve

nel percorrere il suo tempo.

La conquista del tempo

è proprio cambiamento

quando nel coraggio d’affronto

si cresce evolvendo capovolgendo

…quelle attese del tempo

con la pazienza di gratitudine

perchè sei tempo

perchè sei crescita…

  (411)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag