Nel mondo altro…

Lasciando vagare

quella mente cervellotica

che impasta e….imposta

problemi e…si sazia

…lascio vagare

quella mente d’anima

che riesce a sorvolare

sulla specificità quesito

e…scappa via

nel mondo delle sensazioni

che danno corpo ogni volta

alle emozioni che scrosciano

nella pioggia di afferramento

che non dà sgomento

nè forzature da risolvere

ma dentro la pace

sguazza di…immensità

come se fosse una veste

trasparente…sull’altra

nelle due visibilità

puoi cogliere l’invisibile

come un frutto da albero

come un fiore da prato

come un tuffo da acqua

nello sprigionio soltanto

di odori…dal frutto

di colori…dal fiore

di schizzi…da acqua

e così la preferisci assai

di quanto dono rende…

  (520)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag