Caratterialità…

Cinguettio diffuso

sembra la musicalità

d’una felicità esprimosa

forse la ciclicità d’eterno

che dovrebbe insegnarci

quella naturalezza semplice

che non si può nascondere

acquisibile direi

se sei proteso al bello

se sei attento al bisogno

d’esser soggetto non oggetto.

Quante volte tradita

è proprio quella singola

…caratterialità insita

che t’identifica sempre

per ciò che sei davvero

nella chiusura di essere

per apparire nel non essere.

Quante volte tradita

è quella peculiare introspezione

così significante ricerca

d’una specifica soggettività

che viene oggettivata per bisogno

d’un gesto persino di naturalezza

quando il cinguettare diffuso

apre sintonia di soggetto palese

che riesce senza perchè ad essere

dimostrazione dimostrabile

d’un esser proprio traditi

da quell’essere che vuole vivere…

  (502)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag