Anzi…

L’infedeltà alla propria

…intima natura

è ciò che impoverisce azioni

quando si agisce non in visione

…di ciò che si è

ma in virtù d’uno sterile apparire

che non collima mai di verità.

Si nasce ognuno…poveri o ricchi

nell’uguaglianza di sostanzialità

che nel corso lungo della vita

bisogna convagliare nella visibilità

che dovrebbe assomigliare

…al per lo meno umanità.

Recepisco invece intorno

un ammasso d’ipocrita verità

che non si ha il coraggio d’essere

proprio in virtù di quel più o meno.

Si può in tutto ciò decidere

cosa è rappresentativo nelle influenze

che tante volte conducono alla perdita

di quella primaria individualità

confusi da quell’apparenza

che non è proprio confortante

…nella scelta d’essere o meno

umanità d’anima emergente

nelle faccende odierne di spessore

quando provi ad essere

e fuggi poi…nel non essere

trovando solo così la ricchezza

che non è soltanto essere…anzi.

  (453)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag