Il re del cielo…

Sole che mi baci

con un possesso totale

di questa simbiotica forma

nello sconfinamento che perde

in quella dimensione strana

persino la sua stessa impronta.

E’ un sentire dentro

quei baci d’amore d’un re

ed è un re del cielo

che mi rende regina

insieme…siamo regali

intrisi di luce unita.

Il sorriso d’estatico

nel perdere potere

sui miei pensieri addirittura

laddove la scia riflette

tutta la sua bontà

nella semplice realtà

che …è dentro e fuori me.

Si combaciano le sinergie

come un conto matematico

tra negativo e positivo

c’è lo zero assoluto

ammesso che lo ipotizziamo così

nelle parole che…nel senso

sono emozioni d’altro tipo

sensazioni d’uguale…

Tra me e me sorrido

per la complicatezza del sentire

ma so che è amore e dico solo grazie…

  (808)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag