D’un epoca…

Prevaricare sui bisogni

quelli affettivi delle persone

…usando la difficoltà

prevalendo il proprio egoismo

tra l’altro ammantato

…da paroline fascinose

illudevoli passa parola

per ingentilire il proprio usaggio

nel proseguire ingeneroso

di pura malevola nuvola

che presto…si discioglie

quando arriva il bel tempo

e le nuvole…fuorviere d’altro

si dissolvono come mai esistite.

Queste sono le figure maschili

d’un epoca della mia generazione

abituata alla disonestà affettiva

da madri che accompagnano

le mai scelte d’un bambino

che..a causa loro

non crescerà mai.

Ecco la rovina di tante amebe

che non sviluppano mai attributi

che si nascondono nei paradisi

…di braccia così granfie

in quella polipaggine comoda

esibita e scambiata per affetto.

Insostituibile ed incondizionato

è quella forma possesso

è questa malata morbosità

è questo egoismo universale?

  (726)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag