T’accosta…

Vento t’accosta nel soffio

a quell’inimmaginabile

che è afferrabile nell’emozionarsi

al suo cospetto di libertà

che sembra guidare l’interiorità

nello spettro calendescopico

di mille colori in fuga

inafferrabili ma visibili

proprio nell’attimo di sguardo

che li afferra e se ne riempie

come un tesoro da conservare

per i tempi duri di razionalità

impedenti il guardare oltre

che t’accosta all’anima.

Sole caldo d’amore

sembra abbracciare dall’invisibile

quella tua richiesta inconscia

di sentirti unità nel solo che

…evidenzia

quanto esiste quella carezza

che il sole porge dall’immagine

d’un amore eterno tutto tuo

quel contatto pieno tuo

che ha radici dentro te sempre

nell’esplico d’un turbamento

che significa la qualità d’una solaggine

che in realtà è compagnia

capace da altro modo e mondo

di arricchire l’emozione compagnosa

dentro l’irrealtà fattibile di verità

capace di esser amore da lontano

…lontano assai.

  (1226)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag