Cicale…

Cicale di costanza

spaccano il silenzio

col ritmare l’arsura

specie nel sonnellino pomeridiano

dove cullano il dormiveglia

che man mano ti prende

portandoti nel mondo ovattato

dove rilassi la stanchezza

dopo il caldo di spiaggia.

Cicale di costanza

sembrano accostarsi

nel brillio di foglie moventi

al mosso d’attimo

che sfiora con dolcezza

l’arsura dei sogni

che piano son lì

a desiderare compimento

mentre l’applauso di foglie

così sfiorate da vento

sembra sfiorare anima.

Cicale così nascoste allo sguardo

sembrano festose d’amore

come se stessero lì a significare

nel ritmo così precisione

il tarlo che affligge le menti

quando perchè è una costante

che accompagna tragitto.

Estate vicina è la cicala

nel breve lasso di tempo

regina di spazio si’ breve…

  (403)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag