A Massimiliano.

Sei il frutto d’amore…

Amare,è possedere la chiave

quella che apre l’infinito di sè.

Io… cuore di mamma

vorrei con la chiave del mio cuore

aprire il cancello dove il tuo si nasconde

trincerato dietro alla maschera

che ognuno possiede

recitando l’esser uomini

con piglio e maestria

afferro nel mio amarti

tutto il tuo nascosto

illuminandoti di luce mia

quando… ti ho dato la vita

quando… ti sorreggo

quando… ti seguo

e…passo dopo passo amo.

Non è catena il mio amarti

ma…è darti il coraggio

quello d’aver avuto attraverso te

il regalo per me

il prezioso che ammiro

il nascosto che apro

ogni volta, ogni giorno, ogni attimo

ogni immenso di me.

Tua madre

 

Questa poesia cliccata molto è uscita il 23 aprile 2008.

E’ nata così… per caso …da una telefonata .I genitori di Massimiliano che sono amici miei mi hanno pregato, in occasione del compleanno del figlio, di fare un componimento da potergli regalare durante la festa dei 40 anni e così…e come sempre all’improvviso, ho creato ciò che forse avrei voluto fare per un mio figlio,e parecchi mi hanno chiesto semmai fosse mio figlio quel Massimiliano. Forse essendo madre, ho colto la sofferenza d’un genitore che pena per la propria creatura non so ,ma spero che Massimiliano abbia capito l’amore dei suoi genitori anche se, le parole sono limite dei sentimenti ma, ne danno l’idea.

Buona vita a te, anche se non ti conosco…

Giandita (1570)

101 thoughts on “A Massimiliano.

  1. Someone essentially lend a hand to make severely posts I might state.
    This is the first time I frequented your website page and up to
    now? I amazed with the analysis you made to make this particular post extraordinary.
    Great task!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag