Esser gioia…

Quanta spontaneità può evincersi

dal consentire al mondo dentro

di tagliar lucchetti di parvenza

così intrisi d’ipocrita percorrenza

per quel semplice amplesso creante

attraverso l’esser guidati

…da spinte di spiritualità

attraversate le quali…sei gioia.

Esser gioia è tagliare legami

quelli che prevaricano il distribuire

in quella realtà personale

che inventiamo ogni momento

quando s’usano come scuse

i mancati tagli riduttivi

che possono fuorviare solo

quegli editti esistenziali

così poco ascoltati

così poco curati

quasi fossero peste bubonica

per essere invece nella mortalità

la creazione di vita nuova

in un “ergo sum”così pieno

che mentre te lo dici

sembra aprirsi il petto

come un mantra che t’erge

ad allargare il vedere persino

quella illogicità che non t’appartiene

quasi fosse quello stono dentro

che ti permette di credere ancor più

il mantra personale…io sono… (452)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag