Che è vita…

L’abbraccio che

…ogni mattina porge

il giorno nuovo

è quell’assaporar

…di vero senso

il tempo così scorrente

che sembra scorrente

che sembra cascare

con limpidezza di senso

dentro la preziosità

d’attimi favolosi

che sempre m’appartengono

in ogni respiro…che è vita

in ogni prendere…che è vita

in ogni dare…che è vita.

E’ come esser captanti

d’ogni forma invisibile

che sembra chiamare a voce alta

nel tonante che s’amplia

come fosse srotolio di nascondimenti

che pur son lì a bussare

densi di luminosità nell’afflato

che può essere in ogni minimo

quando non si guarda e si perde.

Quanto perduto inutile

circonda il nostro vivere

allorquando non s’ascolta

il ticchettio confuso tra rumori

che passa inosservato dal frastuono

nel giocare il tempo riempito da beffa

ricominciando a perdersi davvero…

  (336)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag