Così alto…

Il sole…così alto

immenso di luce

scopre di se stesso

tutto il calore

irradiando carezza

sul viso disteso

nel vento che sfiora

portando dentro sè

altro dialogo muto

tra la sensazione

d’esser proprio baciata

da entrambi.

L’ondeggiare cullante

è penetrante dolcezza

espandendo lo sguardo

che afferra soltanto

la cantilena costante

del franger lo schiocco

affondante nell’ultima mossa

quando lambisce scogliera

accogliente di vita

sempre pronta ad accogliere

quell’andare e venire

lento e poi fendente

con quel secco rumore

che è l’incontro eterno

d’elementi alimento

nel divenire per ora

quel semplice movimento

che sembra canzone…

  (1916)

2 thoughts on “Così alto…

  1. Simply wish to say your article is as surprising. The clarity on your submit is simply cool and i can suppose you are knowledgeable in this subject. Well with your permission let me to clutch your RSS feed to stay updated with drawing close post. Thank you a million and please continue the enjoyable work.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag