Proprio io che…

Ho voluto la vita

proprio io che combatto

l’ appartenenza a me stessa

come senza radici

affondo lo stesso di me

la linfa che sale e percorre

tra rami d’un albero

nato dal nulla per esser nulla

nato dal caso per esser niente

nato da vita per esser morte.

Forse da morte si è vita

e credo che…il pezzo mancante

d’un anello perfetto

…dev’essere vissuto

anche se…nulla è l’arrivo.

E’ nulla da dove veniamo

come luce che folgora il buio

come sprizzanti lo spirito eterno

rendiamo un percorso eternità.

Ho voluto la vita

dov’essa era…io l’ho presa

senza tradire ho vissuto

pagando il prezzo d’essere me

da un punto dov’ero

ho sfidato la morte tante volte

ho sfidato il non essere per essere

e se ho vinto…non so

ma…ho voluto la vita

anche con l’ombra di me

oggi posso urlarlo

…ho voluto la vita.

  (356)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag