Dietro il muro…

Quella barchetta

…in mezzo al mare

si muove lenta

lasciandosi guardare

quasi a considerarla diversa

nella traiettoria di pensieri

che la seguono pieni di costanza.

Il sole brucia forte

sembra il tempo raddolcito

come un regalo bello

porto da un sud spettacolare

con questo sole così luccicante

che scalda il cuore.

Uccellini cantano di luce

inondati da bellezza

sono a porgere melodia

…l’un l’altro amici

intorno alla festa di colori.

Invitano davvero a non pensare

abbandonando sembianze

quelle d’umano barricato

dietro il muro dell’essere.

Fuori dal muro è libertà

puoi cantare insieme al creato

non appassendo d’assillo

che da solo può diventare altro

se non gli permetti d’esser tormento

andrà ad infilarsi dentro il muro

e tu…da fuori te ne puoi liberare

non ti compete risolvere

ma solo hai il compito

ora…proprio ora

di guardare lontano

e…prendere distanza

da ciò che vuoi guastare

per non guardare al di là del muro… (1517)

3 thoughts on “Dietro il muro…

  1. Usually I do not read article on blogs, but I wish to say that this write-up very pressured me to
    check out and do it! Your writing style has been surprised me.

    Thanks, very nice article.

  2. It’s amazing to pay a visit this website and reading the views of
    all colleagues about this paragraph, while I am also zealous of getting familiarity.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag