A Daniel Cojocaru…

Daniel dalla Romania

è qui a lavorar pesante

per la sua famigliola vicina

che lo sprona nell’amarlo

ad esser buon padre e sposo.

Daniel è proprio dolce

e sempre…ogni mattina

è col sorriso che saluta

e qualche volta scambiamo parole

…della sua terra così sempre pensata

…della poesia che è…elevazione

nel saper d’anima presente

ad?unire…anche così

…i sentimenti uguali

che accomunano il mondo.

Potesse davvero ciò

legare insieme i popoli

invece di creare le voragini

di chi è o…non è…migliore

di forza armi…di forza religiosa

di forza intellettiva…di forza distruttiva.

Caro Daniel dolce e rumeno

sei qui a lavorare per il pane

ingoiando…tante volte

quell’apatia umana

che non pensa mai col cuore

ma solo attraverso il non valore

quando il buio sovrasta l’uomo.

Ci diremo tra un pò

…buona giornata

che sia bella ancor di più

mentre ti leggerò una poesia

e tu…mi sorriderai

col cuore rumeno

uguale al cuore italiano.

Grazie a te

mi hai dato qualcosa

che è preziosità

…il tuo sorriso.

  (530)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag