Tanto di tutto…

Cerchi concentrici

s’allargano sparendo

nel vortice di se stessi.

Sparisce la visuale

ma…non il senso.

Puntino è l’inizio

di una cerchialità

d’un ritmo magicoso

che…all’improvviso

alla fine della sua

…iniziale spinta

svanisce…eppure c’erano.

C’erano pesciolini

affioranti che li formavano

c’erano sassi lanciati

d’un peso diverso

che imprime ai cerchi

grandezza diversa

dentro la forza del lancio

dentro l’arco di braccia

che immergono la potenza

…dentro il minimo

d’un gesto apparentemente

…alquanto non guardato

mai reso magia d’attimo.

Tanti cerchi…tante vite

tanti abbracci…tanti addii

…tanto di tutto

è nel minimo gesto

che porta lontano lontano…

  (1466)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag