E’…solo dispiacere.

Quando recepir l’ampiezza

d’esser creatori di noi stessi

ogni volta che…scegliamo

ogni volta che…amiamo

ogni volta che…sentiamo

quella sottigliezza ergersi

a guida di noi stessi

nella confusione così facile

che non è perdonabile di negazione

che non è giustificabile d’abbandono

che non è apprezzabile di dolore inferto

che… non è possibile esser gioia

perchè così si sente la vita

…solo lotta del più forte

…solo arrivo di materialità

…solo morte d’anima

ecco…non subentra rabbia

nell’inutile che rende essa

ma tanto…è, solo dispiacere

per non aver il modo di svegliare

con una campana fatata

ogni dormiente d’anima

che s’accosta a divenir poco

quando ognuno possiede ricchezza

…quella di svegliarsi al senso

…quella di volare oltre il visibile

…quella di sentire l’unicità sempre

in ogni avanzare dentro

in ogni sussurro udito

in ogni fruscio seguito…

  (444)

One thought on “E’…solo dispiacere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag